Trattamento Reiki

Il trattamento Reiki, come altri trattamenti olistici, aiuta a riequilibrare la propria e altrui energia vitale.

I benefici del Reiki sono:

  • Alleviare i disturbi fisici.
  • Accelerare il processo di guarigione delle ferite
  • Lenire problematiche emotive.
  • Aiutare ad allontanarsi da situazioni di dipendenza e da schemi di pensiero tossici.
  • Purificare le energie degli ambienti o del cibo che ingeriamo.

Cosa è il Reiki

Il Reiki è un’antica disciplina di origine giapponese ed è fra i sistemi terapeutici più semplici che l’uomo possa utilizzare.

Il trattamento Reiki può essere praticato secondo diversi stili: Tibetano, Imara, Karuna e molti altri. Il più noto è il Reiki Usui, che fa capo al dottor Mikao Usui, il suo fondatore. Personalmente, pratico quest’ultimo stile di Reiki.

Trattamento Reiki: come funziona

La parola Reiki è composta dalle due parti: “Rei” e “KI” (“QI”), a significare “Energia vitale universale”. L’operatore Reiki canalizza l’energia vitale universale e, durante la seduta, la trasmette alla persona attraverso l’appoggio delle mani che si spostano in una serie di posizioni.

Nelle posizioni Reiki l’operatore lascia fluire liberamente quest’energia senza tentare di controllarla, sapendo che essa andrà ad agire in maniera naturale là dove serve. A conclusione del trattamento l’energia del Reiki continuerà comunque a lavorare.

Se ci sono blocchi psico-fisici importanti, il numero delle sedute può variare da 3 a 4 nell’arco di 10/15 giorni, per poi essere diradate ad 1 a settimana e infine ad 1 ogni 2 settimane.

Il trattamento Reiki consta di tre livelli. Il primo opera a livello fisico, il secondo a livello mentale, emotivo e spirituale. Mentre con il terzo livello si diventa Master, cioè operatori in grado di insegnare e attivare altre persone al Reiki. Con il trattamento Reiki si può operare anche a distanza, ovvero anche in assenza della persona che riceve il trattamento.

A seconda deli livello del trattamento l’operatore olistico che pratica il Reiki utilizza diversi simboli, cinque in tutto, che aiutano a veicolare il flusso dell’energia vitale. Simboli che di per sé non hanno alcun potere, ma che divengono operativi quando l’operatore sia stato attivato al Reiki da un Reiki Master. Solo a queste condizioni, infatti, l’operatore può svolgere delle sedute di Reiki.
In qualità di Reiki Master, oltre ad eseguire trattamenti, posso iniziare altre persone all’utilizzo di questa disciplina.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi